SCHULZE POLLMANN

Schulze Pollmann nasce nel 1928 dalla fusione di due aziende tedesche trasferitesi in Italia. Il suo fondatore Paul Pollmann, dopo aver prestato per diversi anni la sua opera in qualità di tecnico presso la Ibach di Barmen e la Steinway & Sons di Amburgo, diede vita ad una propria fabbrica ad Unna.
Nel 1923 la nuova fabbrica si trasferì a Torino mentre, quasi contemporaneamente, un’altra rinomata Casa, la Schulze di Zwickau, si trapiantava a Bolzano.
Nel 1928 le due Case si univano e davano origine alla attuale Schulze Pollmann, che fu diretta fino al 1942 dal suo fondatore Paul Pollmann.
La Schulze Pollmann, tra gli anni ‘50 e gli anni ‘70, ebbe come direttore tecnico Hans Pollmann, figlio del fondatore; specializzatosi alla scuola paterna, per alcuni anni diresse anche la nota Casa Schimmel di Braunschweig.L’origine stessa della Schulze Pollmann spiega come i suoi pianoforti presentino i noti requisiti di solidità, resistenza al tempo, pastosa e robusta sonorità, caratteristiche tipiche della grande tradizione tedesca.Nel rispetto assoluto di questi principi, la Schulze Pollmann è riuscita nel tempo ad introdurre l'eleganza e l'intraprendenza del suo carattere italiano, fondendo sapientemente tradizione, estetica, tecnologia ed innovazione.
Pianoforte Schulze Pollmann S122A

SCHULZE POLLMANN

Pianoforte Schulze Pollmann S122A

€ 5250,00

Schulze Pollmann nasce nel 1928 dalla fusione di due aziende tedesche trasferitesi in Italia. Il suo fondatore Paul Pollmann, dopo aver prestato per diversi anni la sua opera in qualita' di tecnico presso la Ibach di Barmen e la Steinway & Sons di Amburgo, diede vita ad una propria fabbrica ad Unna. Nel 1923 la nuova fabbrica si trasferi' a Torino mentre, quasi contemporaneamente, un’altra rinomata Casa, la Schulze di Zwickau, si trapiantava a Bolzano. Nel 1928 le due Case si univano e davano origine alla attuale Schulze Pollmann, che fu diretta fino al 1942 dal suo fondatore Paul Pollmann. La Schulze Pollmann, tra gli anni ‘50 e gli anni ‘70, ebbe come direttore tecnico Hans Pollmann, figlio del fondatore specializzatosi alla scuola paterna, per alcuni anni diresse anche la nota Casa Schimmel di Braunschweig. L’origine stessa della Schulze Pollmann spiega come i suoi pianoforti presentino i noti requisiti di solidita', resistenza al tempo, pastosa e robusta sonorita', caratteristiche tipiche della grande tradizione tedesca. Nel rispetto assoluto di questi principi, la Schulze Pollmann e' riuscita nel tempo ad introdurre l'eleganza e l'intraprendenza del suo carattere italiano, fondendo sapientemente tradizione, estetica, tecnologia ed innovazione. S 122A - Pianoforte Verticale Meccanica: VA-7A Original Teste dei martelli: Premium Felt Tavola armonica: Premium Spruce Caviglie: Klinke Acciaio / Rame delle corde: RÃEE¶slau / Degen Numero Pedali: 3 Rallentatore copritasteria: Si Altezza: 122 cm Larghezza: 150 cm Lunghezza: 61 cm

Pianoforte Schulze Pollmann S132A

SCHULZE POLLMANN

Pianoforte Schulze Pollmann S132A

€ 6250,00

Schulze Pollmann nasce nel 1928 dalla fusione di due aziende tedesche trasferitesi in Italia. Il suo fondatore Paul Pollmann, dopo aver prestato per diversi anni la sua opera in qualita' di tecnico presso la Ibach di Barmen e la Steinway & Sons di Amburgo, diede vita ad una propria fabbrica ad Unna. Nel 1923 la nuova fabbrica si trasferi' a Torino mentre, quasi contemporaneamente, un’altra rinomata Casa, la Schulze di Zwickau, si trapiantava a Bolzano. Nel 1928 le due Case si univano e davano origine alla attuale Schulze Pollmann, che fu diretta fino al 1942 dal suo fondatore Paul Pollmann. La Schulze Pollmann, tra gli anni ‘50 e gli anni ‘70, ebbe come direttore tecnico Hans Pollmann, figlio del fondatore specializzatosi alla scuola paterna, per alcuni anni diresse anche la nota Casa Schimmel di Braunschweig. L’origine stessa della Schulze Pollmann spiega come i suoi pianoforti presentino i noti requisiti di solidita', resistenza al tempo, pastosa e robusta sonorita', caratteristiche tipiche della grande tradizione tedesca. Nel rispetto assoluto di questi principi, la Schulze Pollmann e' riuscita nel tempo ad introdurre l'eleganza e l'intraprendenza del suo carattere italiano, fondendo sapientemente tradizione, estetica, tecnologia ed innovazione. S 132A - Pianoforte Verticale Meccanica: VA-9A Original Teste dei martelli: Premium Felt Tavola armonica: Premium Spruce Caviglie: Klinke Acciaio / Rame delle corde: RÃEE¶slau / Degen Numero Pedali: 3 Rallentatore copritasteria: Si Altezza: 132 cm Larghezza: 152 cm Lunghezza: 63,5 cm Disponibile con mobile: Nero Lucido Le specifiche possono essere soggette a modifiche senza preavviso